La Nuova Sardegna

buongusto
Il riconoscimento

Le sorelle Argiolas vincono il premio Vinitaly International

Le sorelle Argiolas vincono il premio Vinitaly International

La cantina sarda si è distinta per il «prezioso contributo alla promozione all'estero del vino made in Italy e l'incrollabile dedizione all'eccellenza, all'innovazione e alla sostenibilità»

14 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Verona Valentina Argiolas e Francesca Argiolas, titolari dell'omonima Cantina, e Bruce Sanderson, senior editor di "Wine Spectator", sono i vincitori 2024 del premio "Vinitaly International", il riconoscimento assegnato ogni anno alle personalità che si sono distinte nel contesto nazionale e internazionale per la loro meritoria attività. Il premio è stato assegnato al termine della cerimonia inaugurale del 56esimo Vinitaly, in corso fino al 17 aprile a Veronafiere.
Selezionata nella categoria "Italia", la Cantina sarda si è distinta per il prezioso contributo alla promozione all'estero del vino made in Italy e "l'incrollabile dedizione all'eccellenza, all'innovazione e alla sostenibilità", nonché per la sua "capacità visionaria" nel valicare i "diversi confini fino a elevare i vini sardi al livello del palcoscenico globale".
A Sanderson è andato il riconoscimento nella categoria "estero" perché oltre ad aver offerto "un contributo fondamentale nella conduzione di OperaWine", vetrina esclusiva sul meglio del prodotto enologico tricolore, nel corso della sua carriera "ha dedicato con incrollabile dedizione" più di 30 anni alla promozione dei vini italiani, contribuendone in modo significativo al riconoscimento internazionale.

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative