La Nuova Sardegna

L’arrivo

Pale e alberi di impianti eolici arrivati nel porto di Oristano destinate a un impianto a terra in Marmilla


	La nave con le pale in fase di scarico
La nave con le pale in fase di scarico

Il carico arrivato dalla Spagna a bordo due navi

22 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Oristano Questa mattina 22 aprile alcuna navi provenienti dalle Canarie e dalla Spagna sono attraccate al porto industriale di Oristano per scaricare una ventina di alberi di impianti eolici, con relativi mozzi e pale, ciascuna di queste estesa per 60 metri. Non si conosce la destinazione finale degli alberi, alti una ottantina di metri, quindi di taglia media piccola rispetto alla media di quelli in circolazione, ma è probabile che facciano parte del revamping di un impianto già presente per cui è stato chiesto e ottenuto un cambio di parti di impianto con l’ammodernamento di queste, piuttosto che siano destinate a nuovi campi, visto che l’arrivo degli alberi è la parte finale di un lungo percorso ingegneristico.

In Primo Piano
Baronia

Spari nella sede del consorzio di bonifica di Siniscola, il consigliere comunale Giovanni Bomboi è ricercato dai carabinieri

di Sergio Secci
Le nostre iniziative