La Nuova Sardegna

Intervista

Budoni cresce, il sindaco Antonio Addis: «C'è chi ha scelto di venire a vivere qui»

Budoni cresce, il sindaco Antonio Addis: «C'è chi ha scelto di venire a vivere qui»

Il paese ha oltre 100 abitanti in più

13 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Budoni Il segreto è l’accoglienza. Quella turistica prima di tutto, ma anche quella fatta di servizi per tutti e qualità della vita. Budoni cresce in tutti i sensi, a cominciare dalla popolazione residente che, nell’ultimo censimento Istat ha fatto registrare un incremento a doppio zero: oltre un centinaio di unità. È tanto per un comune che attualmente conta 5500 abitanti.

«Sono diversi i fattori per i quali Budoni cresce – gongola il sindaco Antonio Addis –. In primo luogo la nostra è una comunità sempre pronta all’accoglienza e a sorridere a chi sceglie di vivere qui. È un comune con una diversità straordinaria, geograficamente diviso in due con una parte dove si parla il gallurese e un’altra dove prevale il logudorese. Inoltre, il territorio è articolato in ben 24 frazioni, ognuna con una sua peculiarità e una sua tradizione. Ad esempio, tutte queste realtà si differenziano sul piano culturale ed enogastronomico».

Le caratteristiche sono quelle dei medio-piccoli centri ad alta concentrazione turistica. Come accade anche a San Teodoro, Budoni conta oltre 5500 abitanti nel periodo invernale, arriva a circa 80 mila durante l’estate, con ben 55 chilometri quadrati di territorio e 18 chilometri di coste.

Chi sono allora i nuovi residenti? Ci sono sicuramente turisti “folgorati” durante una vacanza. «Molti sono stranieri – precisa il sindaco – ma anche italiani provenienti da altre regioni, che magari sono qui per lavoro oppure pensionati che hanno deciso di trascorrere il loro tempo in un paese tranquillo e vivibile sotto tutti gli aspetti».

«Per tutti contano i servizi – continua il sindaco Addis –. La nostra cittadina offre un asilo nido, le scuole materne, elementari e medie e una succursale della scuola alberghiera di Arzachena. A Budoni è ancora possibile acquistare casa a prezzi ragionevoli, soprattutto nelle frazioni. Tutti i servizi sono adeguati alle esigenze della popolazione, che cresce anche perché negli ultimi dieci anni sono stati portati a compimento diversi progetti importanti. Ora si lavora alla costruzione del palazzetto dello sport, della pista ciclopedonale e a una serie di progetti che non riguardano solo i turisti che scelgono di trascorrere le loro vacanze a Budoni, ma anche i residenti». «Credo però che la ragione più importante della crescita sia rappresentata dalla qualità della vita che Budoni offre, anche con un livello di spesa contenuto. Circa l’80% dell’economia del nostro territorio è in mano ad aziende e persone del posto, ma vediamo sempre di buon occhio anche gli investitori che arrivano da fuori. A Budoni sta inoltre avvenendo il cambio generazionale di tante aziende e questo è un vantaggio per la comunità». (m.b.)



 

In Primo Piano
Cronaca

Sassari, tenta di uccidere un uomo col camion: lui arrestato, il 54enne è gravissimo in ospedale

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative