Il grazie alla “mamma speciale”

Domenica festa con una recita di bambini con i chitarristi e il coro

PORTO TORRES. Si festeggerà con qualche giorno di ritardo rispetto alla data canonica, ma sarà comunque una grande festa, quella dedicata alla Mamma, che si terrà domenica dalle 18 nei locali del Centro di Solidarietà Sociale di via Ettore Sacchi. I festeggiamenti quest'anno sono stati posticipati di una settimana poichè domenica 13 maggio, la data della ricorrenza, il Centro di Solidarietà Sociale ha preferito festeggiare una "mamma speciale", la mamma di tutta la cristianità, con un pellegrinaggio alla Madonna delle Grazie a Sassari, in occasione della Giornata del malato. Il pellegrinaggio è stato preceduto, il sabato, da un concerto di canti mariani eseguito nella chiesa della Consolata dal Coro del Centro diretto da Giustina Serra.

Domenica saranno festeggiate invece tutte le mamme "normali", che in realtà sempre speciali sono, affrontando tutti i giorni le difficoltà della vita quotidiana in seno alla propria famiglia, con spirito di dedizione e amore. A dire loro "grazie" penseranno due gruppi di giovanissimi: uno di bambini, guidato da Giusy Lazzarini Migheli, in una performance di recite alternate a brevi esibizioni musicali; un altro di allievi chitarristi della scuola di musica "Carpe Diem" del compianto Gigi Eletti che eseguirà alcuni brani del suo repertorio. Concluderà la serata il Coro del Centro, accompagnato alla fisarmonica da Pinuccio Sechi e al violoncello da Giusy Lazzarini Migheli. Saranno eseguiti brani sia cantati che recitati, tutti rigorosamente dedicati alle mamme. Emanuele Fancellu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes