Skate park più vicino, è già partito il cantiere

Via ai lavori a Carbonazzi per realizzare la pista di allenamento: ci saranno gradinate e scivoli per le evoluzioni sulla tavoletta di principianti ed esperti

SASSARI. Se tutto andrà secondo i tempi previsti quest’estate la città potrà avere a disposizione uno skate park, gioia per le evoluzioni sulla tavoletta a ruote di ragazzi e adulti dinamici e spericolati che possono permetterselo. «Lo scorso mese abbiamo aperto il cantiere nell’area di Carbonazzi, vicino al campo di calcio, dove la pista sarà realizzata, per un importo di poco più di 160mila euro, dall’impresa che si è aggiudicata l’appalto – annuncia l’assessore ai Lavori pubblici Salvatore Demontis – . Il tempo di esecuzione dell’opera è di 120 giorni e, a meno di imprevisti, quindi, potrà concretizzarsi in tempi tutto sommato brevi un progetto fortemente voluto dalle associazioni che in città praticano questo sport e che avevano sollecitato al Comune la sua realizzazione. Di più, una di loro ci aveva anche offerto un progetto preliminare che riveduto e corretto secondo le nostre possibilità ed esigenze, ora ci apprestiamo a rendere concreto».

Il dialogo avviato con le associazioni continuerà al momento di affidare in gestione la struttura. «Che, è bene ricordarlo, svolgerà anche una funzione sociale – afferma l’assessore Demontis –: lo skateboarding è tradizionalmente uno sport da strada, spesso praticato in ambiti caratterizzati da degrado. Invece un parco attrezzato avrebbe l’effetto di convogliare i gruppi di giovani che praticano questo sport all’aperto e anche in condizioni di pericolosità, in una struttura polifunzionale e attrezzata».

Lo skate park, infatti, consentirà non solo la pratica sportiva ma metterà a disposizione spazi ricreativi e sarà un luogo dve potranno svolgersi consentirà tutte le altre attività , dalle manifestazioni, ai contest, ai concorsi artistici correlati a uno sport che è anche una disciplina olimpionica.

Si svilupperà come una grande arena suddivisa in moduli, secondo il livello di difficoltà, che vanno dal principiante al professionale. Per i più piccoli appassionati ci sarà l’opportunità di seguire corsi in una zona a loro riservata. E gli sportivi più preparati troveranno le strutture per progredire nella loro abilità, allenandosi nella piazzuola a loro dedicata, che si presta alla pratica semiprofessionistica e professionistica. L’obiettivo, infatti, è di portare a Sassari eventi e contest di livello nazionale.Quindi ci saranno scivoli e gradinate per lanciarsi in quei salti acrobatici che tanto piacciono ai ragazzi e per trascorrere in sicurezza e in un luogo accogliente le ore del tempo libero. Complessivamente ci sarà spazio disponibile per l’utilizzo contemporaneo di 25 amatori dello skate. E non è poco. (p.f.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes