Laboratorio, studenti universitari a scuola di teatro

SASSARI. Ha mosso i primi passi in scena il laboratorio teatrale organizzato dall'Ersu e rivolto agli iscritti dell'università di Sassari, del Conservatorio e dell'Accademia di Belle Arti con l'obiett...

SASSARI. Ha mosso i primi passi in scena il laboratorio teatrale organizzato dall'Ersu e rivolto agli iscritti dell'università di Sassari, del Conservatorio e dell'Accademia di Belle Arti con l'obiettivo di sviluppare le potenzialità creative e comunicative degli studenti e raccontare uno spaccato della loro vita quotidiana.

Il progetto realizzato in collaborazione con la compagnia teatrale La Botte e il Cilindro è giunto in questi giorni alla conclusione della prima fase del suo percorso che ha visto impegnati dodici allievi in incontri settimanali dedicati ai linguaggi dello spettacolo teatrale.

Nel corso di un incontro di “work in progress”, che si è svolto nella sala conferenze della residenza di via Coppino, una rappresentanza degli allievi (Silvia Carusillo, Marzia Baraga, Michela Bertani, Paola Cambedda, Jacopo Falugiani, Chiara Nonne, Deianira Sanna), coordinata dal regista Pierpaolo Conconi, ha presentato al pubblico alcuni brani tratti dallo spettacolo, che andrà in scena il prossimo dicembre a conclusione del progetto.

Gli allievi hanno recitato diverse scene estrapolate dalla sceneggiatura originale dal titolo “Cerco Casa” scritta appositamente per il laboratorio dallo studente Olmo Curreli.

A settembre, dopo la pausa estiva, prenderà il via la seconda fase del progetto incentrata sui linguaggi cinetelevisivi e articolata in diversi set che saranno ricostruiti all'interno nelle stanze degli studenti, nelle mense e nei numerosi spazi comuni frequentati quotidianamente dagli universitari.

Il progetto è studiato con il duplice obiettivo di introdurre gli studenti alla conoscenza dei linguaggi teatrali creando al tempo stesso importanti occasioni di socializzazione e aggregazione.

Lo schema del laboratorio è mirato inoltre a sviluppare capacità di ricezione quali concentrazione, attenzione, osservazione e comprensione molto utili agli studenti nella loro carriera accademica.

Il metodo proposto aiuta inoltre ad acquisire attraverso l'animazione teatrale un autocontrollo nei comportamenti individuali e nel gruppo e a migliorare la comunicazione verbale e non verbale, utilissima in tutti gli ambiti. Un’esperienza che si è rivelata positiva per tutti i partecipanti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes