Mozione di sfiducia, i grillini decidono per l’astensione

SENNORI. I grillini sennoresi con il loro portavoce Antonio Piu, si dissociano dalla mozione di sfiducia annunciata dalla minoranza nei confronti del sindaco Desini che prima aveva rassegnato le...

SENNORI. I grillini sennoresi con il loro portavoce Antonio Piu, si dissociano dalla mozione di sfiducia annunciata dalla minoranza nei confronti del sindaco Desini che prima aveva rassegnato le dimissioni e poi le aveva ritirate presentando la sua “nuova” giunta. «Ci allontaniamo da questo gioco al massacro fra striminzita maggioranza, qualora ancora si possa ritenere tale, e nuova opposizione. Il MoVimento si astiene dalle brutte figure dei massimi rappresentanti delle istituzioni cittadine, che sulla stampa e a colpi di volantini se le danno di santa ragione tanto poi tutto finisce a tarallucci e vino. Si astiene da una maggioranza che in due anni e mezzo non ha saputo ascoltare l’urlo della cittadinanza, si astiene da un dibattito politico inesistente e incentrato solo sullo scontro che ormai possiamo definire “generazionale” fra Desini e Canu». E per finire i grillini stigmatizzano l’atteggiamento «di un assessore che prima con coraggio denuncia gravissime ingerenze riguardanti il suo assessorato e poi dichiara di voler tornare sui suoi passi e tranquillamente, come se nulla fosse successo, si reinsedia sulla poltrona». Il portavoce Piu rivolgerà un’interpellanza all’assessore Piga nel prossimo consiglio comunale.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes