La Nuova Sardegna

Sassari

osilo

Rimpasto in giunta, entra anche il navigatore ipovedente

Rimpasto in giunta, entra anche il navigatore ipovedente

OSILO. La giunta comunale ha subito un piccolo rimpasto, con il numero degli assessori che è sceso da cinque a quattro. Il via al cambiamento è stato dato dalle dimissioni di Nina Pintus, assessore...

25 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





OSILO. La giunta comunale ha subito un piccolo rimpasto, con il numero degli assessori che è sceso da cinque a quattro. Il via al cambiamento è stato dato dalle dimissioni di Nina Pintus, assessore alle Politiche sociali, e di Antonio Canu, assessore all’Urbanistica e attività produttive, entrambi dimissionari per motivi di lavoro. Ne è seguito un nuovo ingresso nella compagine amministrativa ed una ridistribuzione degli incarichi. Nuovo assessore alle Politiche sociali, sport e politiche giovanili, è stato nominato Francesco Cozzula, già assessore allo Sport e spettacolo nella precedente giunta sempre guidata da Nanni Manca, e in ogni caso, sempre impegnato anche da consigliere comunale nel seguire i problemi dello sport e del mondo giovanile.

A Salvatore Sechi, già assessore ai Lavori pubblici, turismo e sport, sono state affidate le deleghe all’Urbanistica, attività produttive e turismo, mentre i lavori pubblici sono stati assunti dal sindaco.

Confermati, invece, gli incarichi di Antonello Pintus, che mantiene la carica di vice-sindaco e di assessore alla Pubblica istruzione e cultura, e di Gavino Pulinas, all’Agricoltura e personale. La vera novità della nuova giunta è dunque quella dell’ingresso di Francesco Cozzula, il giovane ipovedente protagonista in quest’ultimo periodo di un duro braccio di ferro con la Fia (Federazione automobilistica internazionale) che non gli ha voluto rinnovare la licenza di navigatore di auto da rally.

Francesco, che capisce bene l’importanza dell’ascolto e dell’accoglienza, soprattutto per i più deboli, ha dichiarato di essere a disposizione dei cittadini per tutti i problemi e le segnalazioni che vorranno sottoporgli. Il suo ufficio è nel palazzo comunale. (m.b.)

In Primo Piano
L’approfondimento

La trincea dei sindaci contro lo spopolamento, Nughedu San Nicolò lotta per non scomparire

di Paolo Ardovino
Le nostre iniziative