La Nuova Sardegna

Sassari

Comunali, quattro paesi eleggono i sindaci grazie al quorum

Comunali, quattro paesi eleggono i sindaci grazie al quorum

Onanì (Nuoro), Villagrande Strisaili (Ogliastra), Genoni (Oristano) e Illorai, nei quali era stata presentata una sola lista, hanno superato la soglia dei voti necessaria per rendere valida l'elezione. Risolto il giallo: Illorai ce la fa grazie al voto estero

26 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Quattro paesi della Sardegna, dei 18 centri chiamati alle urne per le comunali nell’isola, hanno già eletto i propri sindaci grazie al superamento della soglia minima per rendere valida l'elezione. L’affluenza complessiva è stata del 64,78%, ben più alta rispetto al 42% registrato per le europee, ma in calo rispetto alle precedenti amministrative (69,64%. I quattro Comuni sono Onanì (Nuoro), Villagrande Strisaili (Ogliastra), Genoni (Oristano) e Illorai, tutti con popolazione inferiore ai 15mila abitanti e nei quali era stata presentata una sola lista: bastava perciò che ieri venisse superato il quorum del 50% più uno degli aventi diritto al voto.

A lungo, sul sito del ministero dell'Interno, l'elezione è stata dichiarata non valida per un problema di l'interpretazione delle norme. Poi è arrivato l'aggiornamento: quorum superato grazie al voto degli emigrati. Gianna Pittalis è dunque il nuovo sindaco del paese e sono eletti i sei candidati della sua lista civica.

Onanì, paese duramente colpito dall’alluvione del 18 novembre scorso, con un’affluenza del 57,25%, ha confermato primo cittadino Clara Michelangeli, 32 anni, alla guida della lista «Uniti per crescere».

Altra conferma a Villagrande Strisaili, dove resta sindaco Peppe Loi, 49 anni (Pd), che si è presentato con una lista trasversale, «Patto per Villagrande e Villanova», in cui figurano anche esponenti di Fi e Udc. Nel paese ha votato il 61,16%

A Genoni comincia il terzo mandato per Roberto Soddu, che si è presentato con la lista unica «Santu Antine». L’affluenza è stata del 64,47%.

 

Il lutto

Tragedia sulla Alghero-Bosa, ecco chi erano Riccardo Delrio e Gianluca Valleriani

Le nostre iniziative