La Nuova Sardegna

Sassari

villanova monteleone

Il torneo è “Tutto in una notte”

Il torneo è “Tutto in una notte”

Domani calcetto con le squadre che avranno le bandiere dei rioni

30 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





VILLANOVA MONTELEONE. Al via la seconda edizione del torneo di calcio a cinque “Tutto in una notte Villanovese”, singolare torneo di calcetto che, a partire dal pomeriggio di domani, sabato, nei campetti delle scuole elementari, vedrà sfidarsi, “tutti in una notte”, appunto, con eliminazione diretta, le diverse squadre iscritte al torneo.

Originale, e decisamente azzeccata, la nuova formula prescelta per la formazione delle squadre. Mentre la precedente edizione prevedeva la suddivisione per fasce di età, questa volta rinverdendo i fasti della Villanova di un tempo, quando il paese, ben più popoloso di oggi, era suddiviso in diversi piccoli “quartieri”, ognuno con la propria identità e relativa “squadra di calcio” di ragazzini, il gruppo “Tutto in una notte”, ha pensato di suddividere il paese in otto rioni. Secondo quella cartina geografica non scritta, ma che identificava una ben precisa zona , che consegnava a ciascun abitante di Villanova una precisa forma identitaria e di appartenenza al proprio rione, riprendendo proprio quelle antiche denominazioni: “Piazzina”, “S’Olivariu”, “Piatta e funtana”, “Sos Lacchedduzos”, “Via Bosa”, “Pottu Frittu”, “Su Cantaru” e la “167”.

Le squadre dovranno essere formate da persone domiciliate nella zona di appartenenza, ed è aperto a persone residenti, domiciliati ma anche solo originari di Villanova. Un ulteriore elemento d’inclusione e di stimolo per un numero quanto più elevato di partecipanti risiede nell’obbligo, per ogni squadra, di schierare nelle proprie fila almeno due elementi con quaranta anni o più. E’ inoltre previsto un montepremi che sarà stabilito in relazione alle squadre partecipanti. Prima, durante e dopo gli incontri sarà possibile mangiare e bere nello stand allestito nei pressi della struttura. (l.a.)

In Primo Piano
L’approfondimento

La trincea dei sindaci contro lo spopolamento, Nughedu San Nicolò lotta per non scomparire

di Paolo Ardovino
Le nostre iniziative