La Nuova Sardegna

Sassari

Stragiocando invade San Donato

Stragiocando invade San Donato

Settanta bambini e ragazzi hanno partecipato entusiasti alle iniziative ludiche

30 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Dalla corsa coi sacchi, alle prove di destrezza e velocità, tra sport e gioco, i bambini e i ragazzi del quartiere di San Donato dal 23 al 26 luglio hanno invaso il piazzale davanti alle scuole elementari del quartiere. Dalle 18 alle 20.30, grazie all'impegno dei volontari e del parroco, don Virgilio Businco, i bambini e i ragazzi hanno potuto riassaporare il gusto del gioco in strada, fare nuove amicizie e divertirsi in compagnia. Almeno settanta giovani, tra i 6 e i 20 anni, hanno partecipato alla manifestazione "Stragiocando a San Donato", organizzata dalla parrocchia di San Donato e San Sisto, con il patrocinio del Comune.

L'iniziativa, nata lo scorso anno, continua con entusiasmo e rappresenta un importante momento di aggregazione e gioco per il quartiere.

Infatti la città sta diventando sempre più avara di spazi a disposizione per i bambini e per i ragazzi, che troppo spesso trascorrono le loro giornate davanti alla tv o davanti al computer. La grande partecipazione a questa iniziativa è un segnale positivo: significa che anche nelle nuove generazioni la passione per il movimento, per la sana competizione e l’aria aperta è sempre viva.

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative