Platamona, la sala parto delle tartarughine al quinto pettine

Il pescatore Francesco Sisini ha avvistato per primo le neonate di Caretta Caretta che andavano verso il mare e subito ha chiamato le guardie forestali

SASSARI. La natura ha avuto il sopravvento: a due passi dalla città lungo la frequentatissima spiaggia di Platamona precisamente al quinto pettine sono nate le tartarughine Caretta Caretta di una nidiata molto abbondante.

Il primo emozionante avvistamente dell’esserino che si affacciava tra la sabbia per raggiungere il mare l’ha fatto il pescatore Francesco Sisini ieri intorno alle 19. Non ha perso tempo, l’uomo di mare: subito ha chiamato le guardie forestali che si sono adoperate per cinturare la zona e lasciare che la natura portasse a termine la sua opera.

A loro, alle guardie forestali, si sono aggiunti i veterinari che hanno presidiato la spiaggia per tutta la notte. Le tartarughine in gran numero hanno guadagnato il mare e adesso a Platamona c’è una nuova bella storia da raccontare.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes