Riforma ospedaliera, il grande scippo alla sanità sassarese

Un neonato e la sua mamma

Nella delibera regionale saltano fuori servizi soppressi, posti letto trasferiti, ospedali declassati o chiusi: esplode la rivolta

WsStaticBoxes WsStaticBoxes