Linguaggio teatrale in biblioteca

La “Botte e il cilindro” coinvolgerà i bambini in “Di cuochi e di re”

PORTO TORRES. La biblioteca “Antonio Pigliaru” ospiterà oggi dalle 16 alle 18,30 una iniziativa di animazione teatrale della Compagnia La botte e il cilindro, riservata ai bambini dai 3 ai 10 anni, per offrire ai più piccoli l’opportunità di conoscere nuovi linguaggi espressivi e di avvicinarsi così all’esperienza teatrale attraverso l’evento ludico.

Si tratta della rappresentazione “Di cuochi e di re” (nella foto la locandina), liberamente ispirata a il “Cuoco prigioniero” di Roberto Piumini, che si sviluppa attorno al racconto di un cuoco eccezionale che, oltre a saper cucinare in modo sublime, ha un cuore d’oro e sa venire incontro ai problemi della gente, e per questo è ben voluto da tutti.

I partecipanti saranno coinvolti in un racconto collettivo nel quale ognuno potrà interpretare un personaggio: il regista della Compagnia guiderà il gruppo, come in un incontro di laboratorio di animazione teatrale, alla scoperta dei vari quadri della storia realizzabili in modo semplice e giocoso.

Gli attori parteciperanno all’azione, alla rappresentazione, recitando alcuni passaggi e coinvolgendo in prima persona i bambini e i ragazzi nella realizzazione di alcune scene della recita. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes