Ganau: serve un’inchiesta sull’Aou Sassari

SASSARI. Il documento denuncia firmato da primari e universitari dell’Aou di Sassari delineava una situazione di assoluta emergenza della sanità: «Non siamo più in condizione di garantire la salute...

SASSARI. Il documento denuncia firmato da primari e universitari dell’Aou di Sassari delineava una situazione di assoluta emergenza della sanità: «Non siamo più in condizione di garantire la salute dei nostri pazienti – avevano affermato i medici – nei reparti la loro vita può essere a rischio». Il presidente del consiglio Regionale Gianfanco Ganau ieri pomeriggio ha incontrato una delegazione di primari e direttori per soppesare meglio la gravità della situazione. «In verità una serie di chiacchierate con alcuni pazienti e familiari – dice Ganau – mi avevano già confermato i gravi disservizi della sanità sassarese. Il faccia a faccia con i primari è stato una ulteriore conferma». Ganau ha più volte sottoposto all’attenzione del Governatore Pigliaru la situazione del Nord Sardegna, suggerendo anche l’istituzione di una commissione di inchiesta che si concentrasse in particolare sul Santissima Annunziata e sulle Cliniche. Ma l’istanza per il momento non è stata presa in considerazione. «Credo però che certe situazioni descritte dai medici siano intollerabili e rasentino l’intervento della magistratura. Si parla di terapie antibiotiche interrotte perché la Farmacia era sprovvista di medicinali. O di reparti sguarniti di presidi indispensabili per effettuare le cure. Ancora una volta solleciterò l’istituzione di una commissione d’inchiesta sul caso Sassari». Medici e primari nel frattempo descriveranno in un dossier, entrando nei singoli dettagli, tutte le carenze e inefficienze che inficiano un adeguato livello di assistenza. (lu.so.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes