Lavori all’Auditorium, qualcosa si muove

L’opera è incompiuta da anni, ora la giunta ha avviato le procedure per completare gli esterni

PORTO TORRES. Il Comune ha avviato la procedura di gara per il completamento delle componenti esterne dell’Auditorium adiacente alla Basilica di San Gavino. L’obiettivo annunciato qualche mese fa dalla maggioranza pentastellata è quello di aprire al pubblico la parte esterna della struttura che fa parte del complesso monumentale di Monte Agellu per cercare di mettere fine ad una delle incompiute i cui lavori sono partiti dieci anni fa. Da allora ad oggi, infatti, sono state realizzate soltanto le opere “grezze” e allo stato attuale non è dunque fruibile alcuno spazio per lo svolgimento di attività culturali o didattiche. Il progetto esecutivo fu approvato alla fine del 2006 e i lavori vennero affidati l’anno successivo con la speranza di avere finalmente a disposizione una struttura importante inserita nel complesso monumentale di Monte Agellu. Nel 2012 invece, con la costruzione non ancora completata, l’amministrazione comunale arrivò alla risoluzione del contratto con l’impresa aggiudicataria. A settembre 2015 è stato approvato il certificato di collaudo finale, dopo il via libera al collaudo statico delle opere in cemento armato, e nel frattempo il Comune, su sollecitazione dei residenti della zona, ha provveduto a ripristinare la parte della carreggiata di via Rossini che risultava occupata dal cantiere per garantire maggiore sicurezza e decoro. Ora però è necessario stringere i tempi per completare le componenti esterne (l’assessorato ai Lavori pubblici prevedeva entro questo mese), e mettere finalmente a disposizione della collettività quell’opera. Vicino allAuditorium ci sono poi le Cumbessias di San Gavino che hanno necessità di urgenti interventi di manutenzione da diverso tempo, come segnalato a più riprese dalla parrocchia di San Gavino all’amministrazione comunale. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes