Alla contrada Su Rosariu il Palio degli asini di Florinas

FLORINAS. Grande successo di pubblico per la seconda edizione del “Palio degli asini” a Florinas con la presenza di oltre 1000 persone di cui 500 contradaioli suddivisi in 13 contrade. Soddisfazione...

FLORINAS. Grande successo di pubblico per la seconda edizione del “Palio degli asini” a Florinas con la presenza di oltre 1000 persone di cui 500 contradaioli suddivisi in 13 contrade. Soddisfazione quindi per l’Associazione Ippica Florinese, organizzatrice della manifestazione che, in collaborazione con il Comune e per il secondo anno consecutivo, è riuscita a coinvolgere nel simpatico evento quasi tutte le associazioni locali e diverse attività produttive, generando in tutto il paese un clima festoso sin dalla notte della vigilia.

Già in mattinata in piazza del Popolo si sono radunati i contradaioli per l’estrazione e l’assegnazione degli asinelli. Nel pomeriggio un corteo coloratissimo ha sfilato dalla piazza verso il campo sportivo, dove i capi contrada hanno deciso di comune accordo l’organizzazione delle singole batterie.

Dopo le batterie eliminatorie, nelle quali i veri protagonisti sono stati gli asinelli, sempre imprevedibili e pronti a dare spettacolo, suscitando entusiasmo e divertimento nel pubblico e nei partecipanti, nella corsa finale a tagliare il traguardo per prima è stata la contrada “Su Rosariu” seguita dalla contrada “Carrozzu altu” e al terzo posto la contrada “Funtanedda”.Per questa seconda edizione l’associazione ippica ha organizzato, in contemporanea, anche il “1° Palio delle amazzoni”: dieci ragazze, appartenenti alle contrade, si sono sfidate in una gara senza esclusione di colpi, con grande simpatia e divertimento. A tagliare per prima il traguardo è stata l’amazzone Veronica Pistidda e a seguire nell’ordine Alessia Canu, Gaia Cau e Aurora Piredda.

Quest’anno gli organizzatori hanno premiato tutte le contrade e le amazzoni finaliste con un gadget, studiato e creato dai ragazzi diversamente abili del centro di riabilitazione sanitaria e socio sanitaria dell’Opera Gesù Nazzareno (GeNa).

Con le loro mani e sotto lo sguardo attento di Felicita Fadda, hanno creato degli asinelli di argilla in miniatura, decorati e colorati in maniera simpatica, che hanno riscontrato un notevole gradimento da parte di tutti i partecipanti. L’associazione Ippica Florinese già pensa all’evento del prossimo anno, spronata dal fatto che i contradaioli stessi parlano già “al futuro”. (m.t.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes