sassari
cronaca

Burocrazia troppo lenta, la balena spiaggiata a Platamona si è spezzata

Il cetaceo arenato da 40 giorni si è spaccato a metà per le mareggiate. Il Comune di Sorso ha deciso di cancellare la conferenza tra i 18 enti


05 gennaio 2018 Salvatore Santoni


SORSO. Il film degli ultimi 50 giorni è concentrato in un'immagine: la coda spolpata da una parte, e un fagotto marcio dall'altra. Alla fine l'ultima parola sul destino della balenottera di Platamona l'ha avuta il mare, che ha dato due tagli netti: uno alle indecisioni della burocrazia e l'altro al mammifero.

E ora che la regina del mare è andata in pezzi, il Comune di Sorso ha messo il turbo, abbandonando l'idea di una nuova conferenza di servizi e annunciando una gara d'appalto per gestire il service del funerale della regina del mare. In attesa di conoscere dove e come verrà spolpata, è sfumata anche l'ipotesi di esporre lo scheletro nel Parco dell'Asinara: resterà a Sorso.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.