Troppo chiasso, un bar sotto sequestro

OZIERI. Troppo rumore dal bar La Centrale in via Roma e allora l’esercizio è stato chiuso dalla magistratura. Così ieri la polizia amministrativa della questura di Sassari, insieme con i colleghi del...

OZIERI. Troppo rumore dal bar La Centrale in via Roma e allora l’esercizio è stato chiuso dalla magistratura. Così ieri la polizia amministrativa della questura di Sassari, insieme con i colleghi del commissariato di Ozieri hanno eseguito hanno messo sotto sequestro preventivo il locale il decreto emesso dal gip del tribunale sassarese, Giancosimo Mura, su richiesta del pm Cristina Carunchio.

Il provvedimento cautelare segue una serie di controlli eseguiti nel corso degli ultimi mesi dalla polizia amministrativa dopo esposti e lamentele per la musica ad alto volume proveniente dal bar, soprattutto durante le notti dei fine settimana.

Gli agenti hanno accertati che l’esercizio non aveva le autorizzazioni per senza le necessarie autorizzazioni per organizzare spettacoli e intrattenimenti per centinaia di avventori e hanno anche rilevato violazioni delle prescrizioni previste a tutela della pubblica incolumità: la sicurezza dei cliente era messa in pericolo sia dalla struttura dell’edificio sia dalla mancanza di uscite idonee a consentire lo sgombero in caso d’emergenza.

I controlli e i provvedimenti adottati dalla polizia amministrativa nel confronti del bar La Centrale non avevano fatto desistere i gestori dall’organizzare spettacoli e serate non autorizzate. La musica da alto volume ha continuato a disturbare gli abitanti della zona, che hanno segnalato l’impossibilità di riuscire a dormire .

Perciò il provvedimento della magistratura per mettere fine a una situazione disagio.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes