Premio nazionale a “Carta Bianca”

La testata del Polo tecnico Devilla-Dessì “Giornalista per un giorno”

SASSARI. C’è “Carta Bianca”, giornale scolastico del Polo tecnico “Devilla-Dessì”, tra le migliori cento redazioni italiane. Il periodico sassarese ha vinto il premio nazionale “Giornalista per un giorno” dopo avere superato le selezioni del monitoraggio effettuato dal ministero su 1.856 giornali scolastici, di cui 587 delle scuole primarie, 628 delle scuole secondarie di primo grado e 641 delle secondarie di secondo grado: categoria alla quale appartiene il giornale dell’istituto diretto da Nicoletta Puggioni.

“Carta Bianca” è un giornale pluripremiato che viene pubblicato da dodici anni, grazie al lavoro di redazioni formate dagli studenti che si sono alternati nello storico e prestigioso istituto sassarese. Pochi giorni fa è stato pubblicato il primo numero del 2018. Nella redazione guidata dalle docenti Alessandra Costini e Ines Solinas lavorano attualmente le studentesse e gli studenti Lucia Caramia, Pamela Carassino, Giuliano Carboni, Paola Casu, Giulia Cau, Luca Dettori, Sara D’Onofrio, Lucia Farris, Luca Idili, Marco Manca, Anna Chiara Nuvoli, Sonia Porru, Gabriele Sodini e Mattia Tanda. Alcuni di loro fanno parte anche della redazione de “La Nuova Scuol@” che vede in rete quattro istituti superiori sassaresi e la Nuova Sardegna in un progetto di alternanza scuola-lavoro.

Tra i servizi dell’ultimo numero di “Carta Bianca” c’è la cronaca dell’incontro che gli studenti hanno fatto alla Nuova Sardegna con il segretario generale della Federazione nazionale della Stampa, Raffaele Lorusso; e con il giornalista calabrese Michele Albanese che vive sotto scorta perché minacciato dalla ’ndrangheta.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes