La poliziotta davanti al gup nega ogni accusa

SASSARI. Ha negato ogni accusa a suo carico dichiarando davanti al giudice dell’udienza preliminare di essere assolutamente estranea ai fatti che le vengono contestati dalla Procura della Repubblica....

SASSARI. Ha negato ogni accusa a suo carico dichiarando davanti al giudice dell’udienza preliminare di essere assolutamente estranea ai fatti che le vengono contestati dalla Procura della Repubblica. La poliziotta Arianna Cossu Rocca ieri mattina ha chiarito durante l’udienza ogni passaggio dell’inchiesta che la vede coinvolta insieme ad altri quattro colleghi. A lei (assistita dall’avvocato Anna Laura Vargiu), e ai colleghi della squadra volanti Marco Fenu e Pierfranco Tanca è contestata solo la falsità materiale. Nell’inchiesta (che vede altre persone accusate anche di corruzione e peculato) solo loro tre hanno scelto il rito ordinario e quindi stanno affrontando l’udienza preliminare al termine della quale il giudice deciderà se rinviarli o meno a giudizio. Mentre Gianluca Serra, l’agente che secondo la Procura ebbe un ruolo chiave nei fatti, non ha formalizzato la richiesta anche se potrebbe patteggiare. Il collega Angelo Marcomini, invece, farà l’abbreviato. L’altro imputato “chiave” Lorenzo Carboni (48enne sassarese esperto in pratiche assicurative e amico di Serra) ha chiesto di patteggiare 2 anni con la sospensione condizionale della pena. L’inchiesta era partita nel 2013 da una denuncia presentata all’assicurazione Groupama per un incidente accaduto 2 anni prima a un motociclista, Massimiliano Podda, anche lui imputato (ha già richiesto il patteggiamento). A corredo di quella pratica, Carboni aveva allegato una relazione di servizio firmata da Serra. La società di assicurazioni avviò un’indagine con i propri investigatori e smascherò la truffa costruita attorno a quella pratica. Dalle successive indagini venne fuori il coinvolgimento di più persone, fra cui Lorenzo Fiori e Marco Sanna (entrambi hanno scelto l’abbreviato), Maurizio Allocca (ordinario) e Fabrizio Pistidda che ha chiesto di patteggiare.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes