Sassari in piazza per il "suo" Policlinico

Il policlinico

Mobilitazione dei dipendenti, dei sindacati e dei cittadini che con passaparola e appelli sui social si sono dati appuntamento per oggi 12 novembre davanti alla struttura, privata dell'accreditamento e sull'orlo della chiusura

SASSARI. Giorni decisivi per il Policlinico Sassarese. Oggi 12 novembre, dalle 10 alle 13, davanti al piazzale della casa di cura in viale Italia, si tiene la manifestazione di protesta, indetta dalle segreterie territoriali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl. A dare manforte arriveranno tanti cittadini che in questa ultima settimana hanno lanciato il tam tam invitando tutti i sassaresi a essere presenti con appelli sui social e il passaparola.

Nel pomeriggio, il prefetto Giuseppe Marani riceverà i sindacati e la proprietà, mentre domani alle 15, ci sarà il vertice, sempre in prefettura, con l'assessore regionale alla Sanità Luigi Arru, il direttore regionale dell'assessorato Giuseppe Maria Sechi, il sindaco Nicola Sanna, la dirigenza del Policlinico e i direttori generali dell'Ats, Fulvio Moirano, e dell'Aou, Antonio D'Urso oltre ad Habilita, la società interessata all'acquisto del centro ospedaliero privato. Sono ore delicatissime e decisive

Stop al Policlinico sassarese, Ganau in piazza: "E' inaccettabile"

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes