Sini sfida le critiche: faremo la piscina

Pattada, 250mila euro per la struttura all’aperto. Il sindaco: un servizio per tutti

PATTADA. Duecentocinquanta mila euro per un piscina all’aperto. Questa è la decisione presa dall’amministrazione comunale di Pattada nonostante le critiche arrivate dal gruppo di minoranza “Pattada democratica”. La piscina è da realizzare nel vecchio campetto ormai in disuso che si trova nell’area del Palazzetto dello sport. «Siamo convinti – ha spiegato il sindaco Angelo Sini – che tale spesa possa essere affrontata dall’amministrazione. Viviamo in un periodo in cui molti genitori, per motivi di lavoro o economici, non hanno la possibilità di accompagnare i propri figli in vacanza. Garantire un servizio alternativo degno di questo nome a questi bambini a noi è sembrato doveroso. Certo, può suscitare ilarità nella mente di chi ha la casa al mare e non conosce altre realtà, ma a noi interessa soprattutto stare vicino a tutta la popolazione». L’avanzo del Comune di Pattada, per il bilancio 2018, ammonta a un milione e 600mila euro circa. Di questi, 400mila sono a destinazione vincolata e il restante può essere utilizzato dall’amministrazione. «Il nostro Comune – ha detto Sini – ha deciso di utilizzarne 500mila lasciandone da parte 700mila per le cause in corso, pari alla somma che l’Enel ha dovuto versare al nostro Comune nel 2018». I restanti 250mila serviranno per migliorare la viabilità urbana e rurale, l’area giochi della pineta, il campo comunale Marchittu, e cofinanziare il progetto di videosorveglianza. «L’aspetto più tragicomico della vicenda – conclude Sini – rimane il fatto che persone in amministrazione da dieci anni, di cui cinque in maggioranza, non abbiano ancora imparato a leggere un bilancio comunale». (el.cor.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes