Sassari, esce dal centro di accoglienza e va a spacciare

Extracomunitario fermato e denunciato dalla polizia: aveva appena ceduto le dosi a un giovane

SASSARI. È uscito dal centro di accoglienza - dove si trova attualmente come ospite - per andare a spacciare droga. L’uomo, di nazionalità nigeriana, è stato bloccato dalla polizia che lo ha denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

L’episodio risale alla giornata del 31 dicembre: gli agenti della squadra mobile impegnati in una serie di attività finalizzate proprio al contrasto delle diffusione della droga, hanno notato l’extracomunitario che si era appena allontanato dal centro di accoglienza per dirigersi verso Predda Niedda. A un certo punto l’uomo è entrato in un’auto in sosta dove ad attenderlo c’era un giovane al quale l’uomo ha consegnato un involucro appena estratto dalla tasca del giubbotto.


A quel punto gli agenti hanno deciso di intervenire e hanno bloccato le due persone a bordo del veicoli: in quel momento il cittadino nigeriano sarebbe riuscito a fare cadere dal cruscotto dell’auto un involucro contenente eroina.

Sottoposto a perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di altri tre involucri contenenti lo stesso stupefacente, oltre a 160 euro in contanti che gli investigatori hanno sequestrato ritenendo che la somma possa essere provento dell’attività di spaccio.

L’extracomunitario è stato denunciato per spaccio di droga, mentre il giovane è stato segnalato alla Prefettura come consumatore.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes