Legge 20 e problemi mentali: in pagamento i rimborsi spese

PORTO TORRES. Sono in pagamento all’agenzia cittadina del Banco di Sardegna le quote che andranno a coprire il cento per cento delle spese sostenute dagli utenti della legge numero 20 del 1997. Si...

PORTO TORRES. Sono in pagamento all’agenzia cittadina del Banco di Sardegna le quote che andranno a coprire il cento per cento delle spese sostenute dagli utenti della legge numero 20 del 1997.

Si tratta dello strumento che prevede forme di sostegno per le terapie di persone affette da problemi di salute mentale.

Grazie al trasferimento dei fondi dalla Regione al Comune sarà dunque possibile saldare il totale dei sussidi per ognuno dei 167 beneficiari di Porto Torres.

Le somme dell'ultima tranche del 2019 sono già in accreditamento e potranno quindi essere ritirate dai beneficiari agli sportelli dell’istituto di credito.

Sono in pagamento anche i contributi della legge 162 del 1998 per i beneficiari rimasti esclusi dai mandati di dicembre a causa dell'alto numero delle rendicontazioni eseguite - per 436 piani personalizzati di assistenza ai disabili - e per la chiusura della tesoreria che aveva dato lo stop a tutte le liquidazioni lo scorso 15 dicembre.

«È una bella notizia per tanti utenti – dice l’assessora alle Politiche sociali Rosella Nuvoli – perché con i fondi trasferiti al Comune potranno avere il rimborso totale delle somme dovute per le terapie dei familiari affetti dalle patologie: l'auspicio è che questi fondi e quelli per tutte le leggi di settore non siano più oggetto di ridimensionamento da parte della Regione e che si continui su questa strada». (g.m.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes