Maxi sequestro di marijuana nel Sassarese: in un'azienda agricola droga pronta per lo spaccio

I carabinieri di Bonorva, immagine di repertorio

Le indagini dei carabinieri di Bonorva, arrestati un 36enne di Sassari e un 37enne della provincia di Oristano

SASSARI. Maxi sequestro di marijuana nel sassarese. I carabinieri della compagnia di Bonorva, dopo un lungo periodo di osservazione, hanno scoperto in un'azienda agricola nelle campagne di Monteleone Roccadoria, in località Sa Menta, 17,5 chili di cannabis essicata, pronta per lo spaccio. In carcere sono finiti i due proprietari, uno dei quali già agli arresti domiciliari per precedenti reati. Sono un 36enne sassarese e un 37enne della provincia di Oristano.

L'operazione è stata condotta dai militari del Nucleo operativo radiomobile, delle stazioni di Pozzomaggiore e Romana e dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sardegna di Abbasanta. Durante la perquisizione dell'azienda, è stato anche ritrovato un escavatore BobCat con i dati identificativi cancellati, risultato rubato a Uri un anno fa.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes