Femminicidio a Sorso: per l'ex compagno omicidio premeditato con 4 aggravanti

La Procura ha modificato l'imputazione dopo aver ricevuto l'esito dell'autopsia sul corpo di Zdenka Krejcikova

SASSARI. La Procura di Sassari ha modificato l'imputazione in omicidio premeditato nei confronti di Francesco Baingio Douglas Fadda, il sassarese di 45 anni in carcere per l'omicidio della sua ex compagna, Zdenka Krejcikova, 41enne di origine ceca.

I pm Paolo Piras e Maurizio Musco, avuti gli esiti dell'autopsia, gli hanno anche contestato quattro aggravanti. La prima deriva dal fatto l'uomo ha «aggravato le conseguenze» della coltellata «sottraendo la donna ferita a tempestive cure mediche». La seconda è di essersi «allontanato dal luogo insieme a minori che assistevano all'agonia». La terza è che il ferimento mortale è stato commesso al culmine dei maltrattamenti, ossia dopo averla picchiata barbaramente dentro casa, con pugni al volto e calci alla schiena. La quarta e ultima consiste nel fatto di aver agito su una persona a lui «legata affettivamente». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes