Ennesima giornata a secco tenendo le dita incrociate

Mercoledì la riparazione nella “solita” condotta Coghinas II da parte dell’Enas A dicembre l’intervento richiese 100 ore, con tutto il Sassarese senz’acqua

SASSARI. Dita incrociate e serbatoi pieni per l’ennesima giornata a secco che la città di prepara a vivere il prossimo mercoledì. Colpevole, nemmeno a dirlo, il solito acquedotto dell’Enas Coghinas 2, già costato 100 ore senz’acqua lo scorso dicembre. La paura è che l’intervento nel maxi tubo che corre tra campagne e colline e rifornisce di acqua grezza i potabilizzatori Abbanoa di Truncu Reale (al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino), Monte Agnese (Alghero) e Castelsardo vadano per le lunghe. E con loro il blocco del rifornimento di acqua grezza negli impianti, con conseguente sospensione della produzione di acqua potabile per i centri interessati.

Per ora Abbanoa ha approntato un piano di distribuzione che tiene conto delle scorte nei serbatoi e dei tempi di recupero necessari a ripristinare i livelli quando sarà riavviata la produzione di acqua potabile.

A Sassari interruzione da mezzogiorno di mercoledì alle 6 della mattina di giovedì nei quartieri alimentati in via esclusiva da Truncu Reale tramite il serbatoio e la condotta di Monte Oro. Interruzione notturna dell’erogazione dalle 22 di mercoledì alle 4 di giovedì mattina nelle zone rifornite dal Serbatoio Quota 340, alimentato solo parzialmente da Truncu Reale.

Nelle zone servite dal serbatoio di Via Milano, alimentato dal potabilizzatore del Bidighinzu con integrazione da Truncu Reale tramite il sollevamento di Ponte Rosello mercoledì interruzione dalle 16 sino alle 5 della mattina di giovedì Giovedì interruzione dalle 23 sino alle 5 della mattina di venerdì. Nessuna restrizione nella condotta a gravita di Monte Fiocca che alimenta Li Punti, San Giovanni, Sant’Orsola, Caniga, La Landrigga, Bancali, Ottava, San Quirico, San Giorgio, Predda Niedda e il carcere di Bancali. A Porto Torres chiusura dell’erogazione da mezzogiorno di mercoledì sino alle 7 della mattina di giovedì. A Serra Li Pozzi dalle 7 di mercoledì alle 7 di giovedì. A Stintino – Bagaglino, villaggi, Pozzo San Nicola, agro e case sparse collegate direttamente all’acquedotto: chiusura dell’erogazione dalle 9di mercoledì alle 8 di giovedì. A Castelsardo chiusura dell’erogazione dalle 7 di mercoledì alle 7 di giovedì. A Tergu chiusura dell’erogazione dalle 14 di mercoledì alle 7 di giovedì. Segnalazione guasti 800.022.040 attivo 24 ore su 24. (red.sas.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes