Negozi chiusi la domenica a esclusione di edicole e farmacie

SASSARI. Con una nuova ordinanza il sindaco Campus aumenta ulteriormente le restrizioni a Sassari per preservare i cittadini dalla pericolosa diffusione del contagio. Il provvedimento impone la...

SASSARI. Con una nuova ordinanza il sindaco Campus aumenta ulteriormente le restrizioni a Sassari per preservare i cittadini dalla pericolosa diffusione del contagio. Il provvedimento impone la chiusura domenicale di tutti i negozi che si trovano all’interno del territorio comunale.

Come è scritto espressamente nell’ordinanza, sono esenti tuttavia dalla chiusura obbligatoria domenicale solo farmacie e parafarmacie, mentre sono inclusi nel novero tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio, comprese quelle di generi alimentari, dagli esercizi di vicinato, alle medie e grandi strutture di vendita, sino ai centri commerciali. Le edicole non fanno parte di questo elenco di attività che hanno l’obbligo di chiudere le serrande, perciò domani i giornali potranno essere acquistati. Il comando di polizia locale, la guardia di finanza, la polizia e anche i carabinieri controlleranno che le nuove disposizioni sindacali vengano rispettate, e gli esercenti che contravverranno i contenuti dell’ordinanza verranno denunciati penalmente.

Nei prossimi giorni continuerà anche il monitoraggio delle attività commerciali anche nell’arco dei giorni feriali. Infatti davanti all’ingresso di alcuni supermercati spesso si creano dei pericolosi assembramenti di clienti che non consentono il rispetto delle distanze minime di sicurezza. Spetta ai gestori dei market scongiurare questi scenari di sovraffollamento, intervenendo attraverso gli agenti della security, perché in caso contrario ne potrebbero rispondere a livello penale. È successo ad esempio che i titolari della Conad di via Gramsci siano stati denunciati dalla polizia locale.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes