Sbarco in ritardo e stiva bollente per un incidente nel parcheggio

PORTO TORRES. I passeggeri che viaggiavano sulla nave Athara della compagnia Tirrenia proveniente da Genova hanno lamentato di essere sbarcati ieri mattina a Porto Torres con mezzora di ritardo a...

PORTO TORRES. I passeggeri che viaggiavano sulla nave Athara della compagnia Tirrenia proveniente da Genova hanno lamentato di essere sbarcati ieri mattina a Porto Torres con mezzora di ritardo a causa di un problema nella stiva del traghetto. «La causa è dovuta ad un semirimorchio che avrebbe urtato incidentalmente un altro mezzo pesante già parcheggiato – dice il comandante della Capitaneria di porto, Gianluca Oliveti – e questo ha causato la fuoriuscita di piccole quantità di gasolio: per motivi di sicurezza è stato fatto uscire il semirimorchio, in modo da riparare il danno, e i passeggeri hanno potuto sbarcare tranquillamente. Abbiamo poi accertato che il ritardo sulla tabella di marcia degli sbarchi è stato di mezzora». In quel lasso di tempo la maggior parte dei passeggeri hanno detto di aver sofferto il caldo nell’attendere che si procedesse con le operazioni di sbarco, soprattutto per l’alta temperatura all’interno dei locali adibiti al parcheggio delle auto e dei semirimorchi. Tutto si è comunque concluso senza problemi particolari da parte dei viaggiatori.

L’Autorità marittima proseguirà comunque gli accertamenti relativi all’urto tra i semirimorchi. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes