Sassari, fa shopping con il bancomat appena rubato: in cella

Il 21enne è stato intercettato dagli agenti della polizia locale all'uscita di un negozio

SASSARI. Ruba un bancomat dallo zaino lasciato in auto da un uomo nella via Enrico Costa e comincia a fare acquisti grazie al sistema contactless della carta. Quel che il 21enne sassarese non sapeva è che a ogni acquisto al titolare del bancomat arrivava una notifica sul cellulare e così, quando l'uomo ha constatato che il suo bancomat era sparito, questi si è recato subito in piazza Castello, dove sapeva che c'era la stazione mobile della Polizia locale. Ha raccontato cosa stesse succedendo, proprio mentre sono arrivati i nuovi messaggi che dimostravano che il ragazzo si trovava in piazza Azuni, dove proseguiva con il suo shopping.

Gli agenti lo hanno intercettato e fermato mentre usciva da un negozio con una busta che conteneva una maglietta appena acquistata. Così il giovane è stato portato al Comando e il pubblico ministero di turno ha disposto per lui l'arresto. 

È al vaglio anche la posizione di altre due persone, che si trovavano con il giovane in uno dei negozi e che spesso frequentano alcune zone (come via Tavolara) con lui. Il giovane è accusato di indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento, previsto dall'articolo 493 del codice penale, è una fattispecie introdotta nel 2018 e legata proprio a queste nuove tecnologie di pagamento che, per quanto snelliscano le transazioni, facilitano anche l'utilizzo per chi si impossessa dei bancomat altrui senza conoscerne i codici.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes