Nuovi cedimenti: chiuso viale Trento

Marciapiedi e asfalto disallineati, al via le indagini tecniche Senso unico fino al 2 ottobre da via Jolanda a viale Umberto 

SASSARI. Lo stato di salute del terrapieno di viale Trento non promette bene. E in vista dell’autunno e delle piogge abbondanti, gli evidenti segni di cedimento rappresentano un preoccupante campanello d’allarme. I residenti denunciano da tempo gli avvallamenti sull’asfalto e soprattutto i disallineamenti di porzioni di marciapiede, e gli stessi tecnici del Comune, assieme ai vigili del fuoco, tengono costantemente monitorata la situazione. L’ultimo sopralluogo congiunto è stato organizzato lo scorso 3 settembre, è la relazione messa nero su bianco dai vigili del fuoco è stata severa: «Un diffuso e preoccupante stato deformativo di marciapiedi, parapetti e recinzioni da ambo i lati della via». A questo punto l’Ufficio tecnico di Palazzo Ducale è corso subito ai ripari, avviando una campagna di indagini, e prove geotecniche e prelievi di liquidi da sottoporre a esami di laboratorio. È stato incaricato ad effettuare i rilievi un professionista esterno, l’ingegner Biddau, che per due settimane tasterà il polso al terrapieno di Viale Trento.

Traffico chiuso. Naturalmente per consentire il monitoraggio dell’area, sarà necessario limitare il traffico fino al 2 ottobre, nel tratto di viale Trento, tra viale Umberto e via Principessa Jolanda. Su questo tratto di strada il traffico sarà consentito solo in un senso di marcia, verso viale Umberto, e solo ai mezzi di massa a pieno carico non superiore ai 3,5 quintali, con l’esclusione dei mezzi dell'Atp.

Sarà vietata la svolta a sinistra da via Mazzini su viale Umberto, per tutti i veicoli eccetto quelli autorizzati a utilizzare la corsia preferenziale; i veicoli che da via Mazzini vogliono raggiungere viale Trento percorreranno viale Umberto, svolteranno in via Fancello e poi in via Principessa Jolanda. Nel tratto finale di quest’ultima sarà invertito il senso di marcia attuale, consentendo alle auto di raggiungere viale Trento o di proseguire dritti sulla stessa via Principessa Jolanda. Resta consentito svoltare a destra da via Fancello su via Principessa Jolanda, poi a sinistra su via Mossa, successivamente passare in piazza Porrino verso la parte alta della città. Non è la prima volta che questa porzione strada, strategica per la viabilità interna di Sassari, è stata interdetta al passaggio delle vetture. Purtroppo i disagi per gli automobilisti sono sempre stati notevoli. La chiusura, tra l’altro, avviene in un periodo particolarmente critico: la riapertura delle scuole. (lu.so.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes