Ossi, si dimette l’assessora Serra

Si dedicherà alla campagna elettorale. Lavori pubblici: al via interventi di manutenzione nelle strade

OSSI. L’assessora al Bilancio Maria Laura Serra si è dimessa per potersi dedicare a tutto tondo all’ultimo mese della campagna elettorale, nella quale si presenterà nella lista “Insieme per Ossi” guidata dall’ex sindaco Pasquale Lubinu (alla guida del paese dal 2010 al 2015).

Lo ha fatto con una lettera indirizzata al primo cittadino Giovanni Serra: «Consapevole della diversità di vedute per il futuro del nostro amato Comune, considerato l’imminente avvio della campagna elettorale che mi vedrà direttamente coinvolta, compio, secondo coscienza, la scelta di interrompere la mia esperienza dalla carica di assessore al suo fianco – si legge nel documento – mantenendo, comunque, l’assoluto clima di serenità, stima e affetto che ha sempre contraddistinto i nostri rapporti reciproci. Tuttavia, non posso non rilevare, come, nonostante le difficoltà relazionali all’interno dell'attuale maggioranza, emerse e consolidatesi all’evidenza quotidiana da un anno a questa parte, abbia sempre lavorato e profuso il massimo impegno nel sostenere l’attuale compagine; pur rammaricata per quanto sopra, ho praticato la politica del fare e non dell’apparire, convinta che ciò fosse l’unico modo per raggiungere gli obbiettivi condivisi, ad esclusivo beneficio della comunità». «Ho scelto con umiltà, serietà e correttezza, soprattutto dopo la terribile pandemia che ci ha visti tristemente coinvolti, di svolgere il mio incarico a servizio dei cittadini, facendo diventare ogni loro esigenza una mia priorità ed offrendo loro la massima disponibilità ed impegno – prosegue la lettera. Ciò nella convinzione che l’attività amministrativa abbia un vero significato solo se riesce a perseguire i valori della trasparenza, della partecipazione pubblica e della tutela del bene comune. Ad ogni buon conto, La ringrazio per la fiducia dimostratami durante il mandato, cosi come ringrazio i colleghi amministratori, di maggioranza e minoranza, verso i quali, nonostante le differenti opinioni, ho manifestato il più profondo rispetto. Ringrazio anche i dirigenti e i dipendenti comunali. Ritenendo di non aver profuso invano le mie energie e nella speranza di esser stata per loro un valido punto di riferimento, ringrazio anche i miei compaesani».

L’attività amministrativa in ogni caso continua. Stanno prendendo il via una serie di interventi volti al restyling di alcune strade nevralgiche del territorio comunale. Un programma importante che si esegue accogliendo le segnalazioni e le sollecitazioni giunte dalla cittadinanza. La giunta ha approvato il progetto definitivo riguardante i lavori per la sistemazione di alcune strade interne con la posa in opera di un nuovo tappetino bituminoso, progetto che ammonta a circa 70mila euro, cifra che comprende sia un intervento su alcune vie del paese che risultano affiancate da marciapiedi obsoleti e in condizioni precarie sia delle strade che per degrado e importanza hanno urgente bisogno del rifacimento del manto e gli interventi per allacci idrici e fognari, luce, condotte e altro.

«Un’attenzione, quella rivolta alla viabilità interna che punta a una riqualificazione globale del territorio comunale che da sempre ha caratterizzato la nostra amministrazione comunale – dice l’assessora ai Lavori pubblici Pasquangela Muresu – e che ci auguriamo venga a completarsi con il tracciamento della segnaletica stradale nel paese, soprattutto in prossimità delle scuole e della piazze».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes