I pacchi dell’Auser per aiutare i poveri

Nel mese di dicembre riprenderà la distribuzioni dei generi di prima necessità

SASSARI. Nei mesi di clausura la sinergia fra Auser e Comitato di quartiere Rizzeddu Monserrato sono state rifornite di generi alimentari, ogni fine settimana per oltre tre mesi, trenta famiglie fra le più bisognose del quartiere. Per far fronte alle continue richieste delle famiglie Auser e Comitato riprenderanno il servizio nel mese di dicembre con la distribuzione di pacchi alimentari confidando anche della collaborazione della Casa della Fraterna solidarietà e della generosità di molti abitanti del quartiere. Si procederà alla raccolta di alimenti anche nei supermarket cittadini. Chi desidera collaborare può telefonare al 333 9727622 per altre informazioni.

Con l’avvento della pandemia dovuta al Coronavirus ogni attività dell’Auser era stata bruscamente interrotta a metà febbraio e dal primo ottobre è ripresa con tante cautele e prudenze.

Alcune attività già in atto, come i corsi di ballo e di burraco, non potranno riprendere perché non sarà possibile assicurare la distanza di almeno un metro uno dall’altro. La sede dell’Auser di via Parigi 11 B è stata perciò trasformata in aula scolastica, con tanti nuovi banchi monoposto sistemati rigorosamente alla distanza minima di un metro. I soci iscritti all’Auser per l’anno 2020 e i volontari che seguiranno le lezioni, dovranno lavarsi le mani all’ingresso, usare la mascherina e al termine della lezione saranno invitati a sanificati banchi e strumenti a ogni cambio turno.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes