A Uri il Comune aiuta le imprese

La giunta mette a bando 25mila euro di contributi dai fondi comunali

URI. Un aiuto per le imprese messe in ginocchio dal covid. Lo ha disposto il Comune di Uri, con una delibera di giunta che indica i criteri per l'assegnazione dei contributi economici a fondo perduto a favore delle imprese locali derivanti da fondi propri di bilancio. «Si sono voluti individuare criteri semplici per rendere la procedura snella proprio per venire incontro a tutte quelle partite Iva che durante la Fase 1 sono state costrette a chiudere in base al proprio codice Ateco – ha detto il vicesindaco Matteo Emanuele Dettori : . La giunta comunale e l’intero gruppo di maggioranza sin dalla predisposizione del bilancio ha destinato 25mila euro di risorse comunali come risposta tangibile a favore del proprio tessuto produttivo. Questo, dopo aver recepito le richieste che nel corso dei mesi sono state indirizzate a tanti amministratori del Comune del Coros. Sin dall’approvazione del Bilancio infatti è stata prevista a favore di queste imprese la riduzione della Tari nella misura pari a un terzo dell’importo ed a distanza di tre mesi un’altra azione a loro favore. «Ogni promessa è debito – ha sottolineato il vicesindaco e assessore al Bilancio Dettori – e noi di certo non ci siamo dimenticati delle nostre imprese. Questa è un’azione concreta di sostegno al tessuto produttivo locale ed un impegno mantenuto dall’Amministrazione Comunale che sin da subito aveva mostrato vicinanza a tutte quelle categorie colpite dall’emergenza economica connessa al diffondersi del Covid». La scadenza del bando è fissata per le 11 del 29 ottobre.

Franco Cuccuru

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes