Campus inizia il lavoro oggi l’insediamento

Ittireddu, seduta all’aperto per permettere alla popolazione di partecipare  Nuovi ingressi e riconferme, con il primo cittadino che tiene i Servizi sociali 

ITTIREDDU. Tutto il gruppo coinvolto, tra assessorati e deleghe consiliari, nella nuova amministrazione comunale di Ittireddu guidata dal rieletto sindaco Franco Campus. L’insediamento del consiglio e della giunta è previsto per oggi alle 15.30 in una seduta che si terrà all’aperto per consentire la partecipazione, pur nel massimo rispetto delle norme anti Covid, alla cittadinanza. Qualche anticipazione sui nomi degli assessori era stata già data nei giorni scorsi dal primo cittadino, che ieri ha ufficializzato le nomine e confermato l’annunciato ingresso di nuovi elementi.

Il sindaco tiene per sé gli incarichi ai Servizi sociali, con delega consiliare alla consigliera (e assessore uscente) Santa Fichera, casalinga; alle Politiche comunitarie, con delega consiliare a Rosolino Petretto, geometra, consigliere uscente ed ex sindaco del paese nella legislatura precedente al primo mandato di Campus; al Bilancio, con delega al consigliere Gavino Piluzza, anche lui geometra; infine alla Programmazione. Assessori affiancati da consiglieri delegati per coadiuvarne il lavoro e appunto, come rimarcato dal sindaco, per coinvolgere tutto il gruppo. Lo si vede anche dalle altre nomine, a cominciare da quella, annunciata, della consigliera più votata Martina Satta. La studentessa sarà il vicesindaco del paese e deterrà gli assessorati alla Cultura, Protezione civile («settore da creare di sana pianta”» dice il sindaco), coadiuvata dal consigliere Antonio Delogu, Politiche del Lavoro e arredo urbano e Verde pubblico con la consigliera Rosanna Mu. Quest’ultima, consigliere uscente, casalinga, sarà il capogruppo di maggioranza e coordinerà il lavoro del gruppo. Gli assessorati ad Attività produttive, Commercio, Agricoltura, Viabilità e Manifestazioni artistiche e culturali, più i Tributi con il supporto ancora del consigliere Gavino Piluzza, vanno poi all’assessore uscente Elio Farris, pensionato ex dipendente del petrolchimico. Incarichi, come annunciato, alla 21enne unica dei non eletti Valentina Sechi, che si occuperà di Politiche giovanili, Turismo, Sport, Istruzione e di Trasparenza e comunicazione. Come si vede, il gruppo ha deciso di parcellizzare i settori (e qui va sottolineato che gli incarichi consiliari sono a costo zero per le casse pubbliche) per dividere i compiti con precisione e cercare di avere sempre qualcuno “sul pezzo” in ogni settore. Un segnale dell’intento della nuova amministrazione di essere ancora più presente nella vita del paese: intento che sarà esplicitato oggi negli interventi dei componenti della giunta e del consiglio. Oltre alla maggioranza si insedieranno ovviamente anche i consiglieri di opposizione: Francesco Cherchi, Luigi Appeddu e Francesca Sechi.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes