Sit in delle donne: la violenza riguarda tutti, vogliamo giustizia

SASSARI. Un sit in silenzioso davanti al tribunale per ricordare Zdenka. Lo ha organizzato ieri mattina il coordinamento composto da Centro antiviolenza Prospettiva Donna, Conferenza delle donne...

SASSARI. Un sit in silenzioso davanti al tribunale per ricordare Zdenka. Lo ha organizzato ieri mattina il coordinamento composto da Centro antiviolenza Prospettiva Donna, Conferenza delle donne democratiche della provincia di Sassari, consigliera di parità della provincia, Coordinamento 3, Donne in Carrelas, noiDonne 2005, Rete delle Donne Alghero.

«La violenza maschile contro le donne – hanno spiegato le organizzatrici – riguarda tutte e tutti, perché si tratta di un fenomeno strutturale della nostra società. Siamo qui per ricordarlo, e per dire che servono azioni di prevenzione del fenomeno. Nessuna donna vittima di violenza deve essere lasciata sola. Vogliamo giustizia per Zdenka, per le sue bambine, per la sua famiglia».

Un segnale importante che arriva pochi giorni dopo un altro sit in organizzato fuori dalla corte d’appello in occasione del processo per l’omicidio di Michela Fiori, la donna di Alghero ammazzata dall’ex marito Marcello Tilloca, condannato a 30 anni. In quel caso, per la prima volta in Sardegna, l’associazione La Rete delle Donne è stata ammessa come parte civile nel processo.



WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes