Autorizzazione negata, imprenditore si incatena ai cancelli

GIAVE. Antonio Saba, un 42enne imprenditore di Cossoine, ieri si è incatenato al cancello della sua azienda, nella zona industriale di Campu Giavesu, rilevata due anni fa e ristrutturata con l’obiett...

GIAVE. Antonio Saba, un 42enne imprenditore di Cossoine, ieri si è incatenato al cancello della sua azienda, nella zona industriale di Campu Giavesu, rilevata due anni fa e ristrutturata con l’obiettivo di creare un centro per lo smaltimento dei veicoli fuori uso e il commercio dei pezzi riutilizzabili.

«Per ottenere la regolare licenza a iniziare la mia attività ho predisposto tutta la documentazione necessaria – ha osservato l’imprenditore – pagato i diritti e ho avuto l’autorizzazione degli enti preposti, la Provincia, alla quale ho presentato anche la fidejussione, i vigili del fuoco, la Forestale e la Regione. Mancava solo un passaggio e non mi è stata concessa l’autorizzazione perché, nella conferenza dei servizi, si è opposta l’Arpas che ha contestato la mancanza di una pesa». Antonio Saba ha dovuto rimandare l’avvio dell’attività, che impegna dieci lavoratori e altri cinque dell’indotto già programmato, ma contesta la richiesta dell’Arpas. «Ho contattato sia l’avvocato sia un tecnico, ha detto, e mi hanno informato che, allo stato attuale, non esiste una legge che obblighi ad avere la pesa, per cui io ritengo di essere in regola con le norme, farò tutto il possibile per iniziare l’attività e chiedo al presidente della Regione di aiutarmi in questo mio impegno».

Il neosindaco di Giave, GianMario Chessa, che si è recato sul posto per sentire le ragioni dell’imprenditore, ha manifestato la propria. «Saremmo ben felici di veder partire la nuova attività – ha detto Chessa – ma anche in Comune dovremo attendere la presentazione dei documenti ufficiali di autorizzazione e spero che Antonio Saba li ottenga al più presto». Fra l’altro l’iniziatica entrerebbe a far parte a pieno titolo dell’iniziativa di rilancio della zona industriale di Campu Giavesu, prevista nel programma della nuova amministrazione comunale.

Emidio Muroni

WsStaticBoxes WsStaticBoxes