Quattro milioni di lavori nel bilancio 2021 di Sorso

Ok del Consiglio al piano delle opere pubbliche, confermata l’addizionale Irpef Interventi su strade e scuole. Via alla messa in sicurezza delle falesie a Marritza 

SORSO. Via libera al nuovo bilancio di previsione. L’amministrazione comunale di Sorso, guidata dal sindaco Fabrizio Demelas, ha chiuso il 2020 portando il documento contabile all’attenzione dell’assemblea civica nel giorno di San Silvestro. Tra gli interventi spiccano la conferma dell’addizionale Irpef e l’approvazione del piano delle opere pubbliche. Il varo del bilancio entro dicembre rappresenta «un obiettivo di estrema rilevanza ai fini della programmazione delle attività, dell’efficacia e della tempestività dell’azione amministrativa», commenta in un comunicato il primo cittadino.

«Avere il bilancio di previsione a disposizione già dal primo gennaio – continua Demelas – ci dà la possibilità di avviare tutte una serie di azioni che in esercizio provvisorio non sarebbero consentite. Anche, tra le altre ma non solo, tutte quelle azioni legate alla situazione emergenziale che stiamo attraversando».

Il nuovo documento contabile raggruppa anche una serie di allegati. «È uno strumento fatto non di numeri fini a sé stessi ma di tanta sostanza – riprende il primo cittadino – come può testimoniare ad esempio il piano triennale delle opere pubbliche che solo per la prima annualità vale investimenti per un ammontare complessivo che sfiora i quattro milioni di euro e che contiamo di incrementare con ulteriori importanti integrazioni già durante i primi mesi dell’anno appena iniziato».

Tra le 13 opere in elenco nel 2021 che il sindaco – detentore ad interim della delega ai Lavori pubblici – ha presentato al Consiglio figurano alcuni interventi di manutenzione della viabilità cittadina, di messa in sicurezza delle falesie presenti lungo il litorale di Marritza, la ricostruzione e messa in sicurezza del muro di contenimento in pietrame adiacente l’area parcheggio di via Siglienti (biblioteca comunale), interventi di manutenzione negli edifici scolastici e il rifacimento in erba sintetica del campo di calcio della Piramide. Sono inoltre previsti interventi a sostegno del settore agroalimentare, sul fronte della promozione turistica e culturale del territorio, un nuovo appalto per la gestione dello stagno di Platamona, l’inserimento all’interno dei cammini religiosi, la realizzazione di info point fisici. In materia di servizi alla persona ci sono la riattivazione del centro di aggregazione sociale, ludoteca e centro per le famiglie, e il leasing per il nuovo scuolabus.

Su quest’ultimo punto anche quest’anno l’amministrazione ha stabilito la totale gratuità per tutti. « Il programma –sottolinea l’assessora al Bilancio, Rita Pisano – assume ancora più valore se si considera che abbiamo voluto mantenere inalterata la pressione tributaria sui contribuenti implementando azioni volte per una maggiore equità fiscale in base al “pagare tutti per pagare meno”».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes