Le stesse imprese si occuperanno del Pronto Soccorso

È un mezzo miracolo quello fatto dal raggruppamento temporaneo di imprese formato dalla Intercantieri Vittadello Spa di Pordenone e dalla Tepor Spa di Cagliari, pubblicamente ringraziate dal...

È un mezzo miracolo quello fatto dal raggruppamento temporaneo di imprese formato dalla Intercantieri Vittadello Spa di Pordenone e dalla Tepor Spa di Cagliari, pubblicamente ringraziate dal commissario straordinario dell'Aou di Sassari Antonio Spano per aver eseguito i lavori nel reparto di terapia intensiva esattamente nei trenta giorni promessi. La buona notizia è che le stessa imprese, che hanno dimostrato sul campo serietà e preparazione, si occuperanno dei lavori in programma al Pronto Soccorso. Che fanno parte dello stesso bando di gara aperta, indetta a livello nazionale dal commissario per l'emergenza sanitaria Covid, Domenico Arcuri. Con l’Rti Intercantieri Vittadello-Tepor che si è aggiudicato il lotto “Sassari” che comprende appunto anche i lavori al pronto soccorso.

Un appalto con procedure decisamente semplificate, a causa dell’emergenza, che ha permesso di correre a perdifiato per la terapia intensiva, e promette di fare lo stesso per il pronto soccorso.

«Contiamo – ha sottolineato il responsabile dell'Ufficio tecnico dell’Aou Roberto Manca – di concludere il progetto definitivo entro maggio. E di poter poi procedere celermente alla fase della progettazione esecutiva e dell’avvio dei lavori».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes