Bancali, tre feriti gravi in uno scontro

Un medico e un ex poliziotto estratti dalle lamiere dell’auto dai Vigili del fuoco

SASSARI. È di due feriti gravi, trasportati in codice rosso al pronto soccorso del Santissima Annunziata, e un terzo ferito più lieve il bilancio dell’incidente avvenuto ieri pomeriggio a Bancali in prossimità del carcere.

Nello schianto tra un furgone di un corriere espresso e un fuoristrada che aveva agganciato un carrello volato a decine di metri di distanza dopo lo scontro, ad avere la peggio sono stati gli occupanti del Suv Mercedes.

All’origine del violento schianto ci sarebbe una mancata precedenza. Vigili del fuoco, 118 e polizia locale sono intervenuti sulla provinciale 56, all’altezza dell’incrocio con la strada vicinale La Crucca - Baiona poco dopo le 15.

La situazione è apparsa da subito molto grave perché gli occupanti del Mercedes sono rimasti incastrati tra le lamiere dell’auto ribaltatasi dopo l’impatto. Per estrarre conducente del Suv, Giovanni Marras, un ex poliziotto di 61 anni e il passeggero, Antonio Mocci medico di 64 anni, i vigili del fuoco del comando di Sassari hanno dovuto tagliare le lamiere. I due feriti sono stati poi affidati alle cure dell’equipe del 118 che li ha trasportati in ambulanza all’ospedale. Meno grave il conducente del furgone, che ha riportato una contusione a una gamba. I mezzi sono stati posti sotto sequestro.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes