Il percorso c’è ma è un rebus difficile da risolvere

SASSARI. Il cantiere di Abbanoa, aperto da ieri mattina alle 7, andrà avanti fino alle 17 di sabato 6, salvo slittamenti dovuti al cattivo tempo, in queste settimane certamente non inusuale. Durante...

SASSARI. Il cantiere di Abbanoa, aperto da ieri mattina alle 7, andrà avanti fino alle 17 di sabato 6, salvo slittamenti dovuti al cattivo tempo, in queste settimane certamente non inusuale. Durante il cantiere nel viale, tra viale Caprera e via Principessa Jolanda, i veicoli non potranno passare per consentire, alle squadre di Abbanoa di poter eseguire l’operazione che permetterà di installare il bypass. Ma vediamo nel dettaglio come muoversi dopo il nuovo divieto. I due incroci, intanto, saranno percorribili. Anche via Principessa Jolanda sarà interamente transitabile, da via Oriani a viale Trieste. Da viale Caprera sarà possibile girare a sinistra su viale Trento, ma non a destra. Da viale Mameli è possibile andare a destra su viale Trento o dritti per continuare ancora su viale Mameli, ma non scendere svoltando a sinistra.

La vera difficoltà è nella (non facile) ricerca del posteggio per i residenti. Se infatti è possibile girare intorno all’isolato viale Caprera-Viale Mameli, non lo è intorno a quello viale Caprera-via Jolanda, la cui parte bassa è raggiungibile ma con un complesso giro (da via Oriani, a cui si arriva girando in via Nizza e arrivando a via Guarino e svoltando a destra, o da via Fancello, raggiugibile da viale Umberto).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes