Il sorriso speciale di Maria Grazia

Addio alla giovane imprenditrice, creò il “Falò” di piazza Garibaldi

PORTO TORRES. Sorriso e gentilezza, l’immagine di Maria Grazia Biccheddu (49 anni tra pochi giorni) si può racchiudere in questa istantanea. Titolare del bar “Falò” di piazza Garibaldi, se n’è andata dopo avere combattuto da guerriera contro la malattia che a un certo punto sembrava persino sconfitta. Invece è tornata alla carica e alla fine s’è portata via una donna speciale. Umile, solidale, sempre disponibile per dare una mano agli altri, Maria Grazia credeva nella cooperazione, era abituata a sporcarsi le mani convinta che vale a poco stare a parlare quando invece c’è bisogno di fare. Sacrifici, passione, professionalità e il coraggio di non mollare mai di fronte alle difficoltà. Maria Grazia ha contribuito insieme a Fabio a dare un volto nuovo a Piazza Garibaldi, in quel luogo che è stato recuperato grazie proprio alla scommessa di imprenditori locali che hanno creduto nel progetto e nell’importanza delle persone nel recupero degli spazi dimenticati. Non era una che si metteva medaglie, Maria Grazia ha formato baristi e camerieri, in tanti hanno lavorato al “Falò”. E in quei ragazzi e quelle ragazze c’era la sua immagine. A tutti aveva trasmesso la consapevolezza che un sorriso può cambiare la giornata e che chi lavora è fortunato, perchè in tanti negli anni il lavoro l’hanno perso. Aveva tanti amici di ogni età, gente che le ha voluto un gran bene e che ha sperato che potesse farcela davvero. Porto Torres perde una delle sue figlie laboriose, semplici e di grande qualità. Resta quel sorriso, simbolo dell’accoglienza e del rispetto. Ovunque andrà Maria Grazia sarà sempre così.

I funerali oggi alle 16 a San Gavino. (g.b.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes