Sassari, campionessa di judo morta in ospedale: la famiglia chiede di aprire un'inchiesta

Il figlio di Tiana Tola ha presentato un esposto. A fine gennaio l’attendevano a casa poi il decesso improvviso

SASSARI. L’hanno trovata con il volto bluastro, riversa su un fianco e con le braccia rivolte in avanti, come se durante la notte avesse tentato invano di raggiungere il campanello per la richiesta urgente di assistenza e soccorso. Ora i familiari di Sebastiana Tola, per tutti Tiana, 60 anni, ex campionessa di judo pluri premiata a livello nazionale, si sono rivolti alla Procura della Repubblica perché venga accertato in che modo sia siano aggravate le condizioni di salute della donna e se l’ex atleta si sarebbe potuta salvare.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes