“Figlie di Maria”, patrimonio storico e culturale

La Fondazione che gestisce la scuola paritaria ha incontrato il presidente Pais e il senatore Doria

SASSARI. Il presidente del consiglio regionale Michele Pais e il senatore del territorio Carlo Doria hanno partecipato a un incontro promosso dai dirigenti dell’Istituto scolastico paritario “Figlie di Maria” a Sassari.

L’Istituto “Figlie di Maria” comprende una sezione sperimentale per tutti i bambini da 18 ai 36 mesi, una scuola per l’infanzia dai 3 ai 6 anni, e una scuola Primaria costituita da quattro sezioni. Il presidente della Fondazione Mauro Floris, la coordinatrice scolastica suor Stefania e il responsabile amministrativo . Massimiliano Piras hanno accompagnato il presidente Pais e il senatore Doria in un mini-tour della scuola per mostrare le strutture al servizio dei bambini: le aule, la mensa, la palestra, la sala teatro, biblioteca e la sala computer.

«Di fondamentale importanza è il riconoscimento e il sostegno dell'attività delle scuole paritarie – ha dichiarato il presidente Pais –. In particolare, l'istituto Figlie di Maria rappresenta un patrimonio storico, culturale e didattico dell'intera Sardegna che va difeso e rilanciato con un’azione sinergica tra Arcidiocesi di Sassari e amministrazione comunale che, unitamente alla Regione, sono parte attiva della Fondazione che amministra l’istituto e che grazie all’attività del personale garantisce un livello didattico di grande qualità ». «Gli enti coinvolti devono proseguire l’azione di rilancio dell'istituto" – ha detto il senatore Doria – proponendo un coinvolgimento anche dell'Università di Sassari come soggetto attivo del progetto. É importante avere presidi scolastici di qualità: dove c'è terreno fertile dell’educazione, noi seminiamo».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes