Una mozione sul futuro del polo industriale

PORTO TORRES. Nella seduta del consiglio comunale in programma oggi alle 16 si discuterà della mozione che riguarda "Il futuro del polo industriale di Porto Torres" presentata da sei consiglieri di...

PORTO TORRES. Nella seduta del consiglio comunale in programma oggi alle 16 si discuterà della mozione che riguarda "Il futuro del polo industriale di Porto Torres" presentata da sei consiglieri di opposizione.

Il documento – primo firmatario il capogruppo sardista Bastianino Spanu – presenta otto punti e impegna il sindaco Massimo Mulas a «intervenire tempestivamente per promuovere la sottoscrizione di un nuovo accordo di programma per l’attuazione degli impegni istituzionali assunti con il protocollo d'intesa del 26 maggio 2011 e del suo addendum». Il riferimento è tutto nel protocollo relativo al progetto della chimica verde a Porto Torres, sottoscritto da politica e forze sociali, il primo in Italia con previsioni di investimento complessivo di circa 700 milioni di euro e l'occupazione di circa 700 addetti. Gli altri punti sono l’interpellanza del capogruppo di Cambiamo Quirico Bruzzi, sui disservizi sull'approvvigionamento idrico in città e l’istituzione della decima commissione consiliare “Statuto e regolamento” per il funzionamento del consiglio comunale, i cui punti principali sono la trasparenza e la legalità. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes