Appalto ausiliari Aou: previsto un taglio di 90mila ore e di 60 lavoratori

Martedì prossimo scadrà il termine per la presentazione delle offerte per il nuovo appalto sull’Ausiliarato dell’Aou. C’è grande preoccupazione tra gli addetti ai lavori e anche tra i sindacati....

Martedì prossimo scadrà il termine per la presentazione delle offerte per il nuovo appalto sull’Ausiliarato dell’Aou. C’è grande preoccupazione tra gli addetti ai lavori e anche tra i sindacati. Infatti il futuro per questi ingranaggi fondamentali della macchina assistenziale non si presenta affatto roseo. Si parla di tagli di almeno 60 unità. Una pessima notizia in un frangente emergenziale come quello Covid. L’aou ha già scorporato l’Appalto ristoro (consegna di pasti) e l’appalto sanificazione (pulizie straordinarie) da quello dell’Ausiliarato. Gli ausiliari, formati e con esperienza in queste mansioni, non si occuperanno più di questi compiti. Però il loro nuovo appalto prevede non più un inquadramento b1, ma un upgrade in c1, con un riconoscimento delle mansioni quasi come gli oss. Però il capitolato prevede 90mila ore in meno e il risultato finale è questo: gli ausiliari in sostanza hanno ottenuto un aumento di retribuzione, ma dall’altro lato l’organico verrà tagliato di 60 unità.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes