In attesa dei vaccini weekend di screening con “Sardi e Sicuri”

PORTO TORRES. Tutto ancora in alto mare riguardo alla prosecuzione della campagna vaccinale a Porto Torres. Dopo aver “conquistato” la sede della sala di corso Vittorio Emanuele per effettuare i...

PORTO TORRES. Tutto ancora in alto mare riguardo alla prosecuzione della campagna vaccinale a Porto Torres. Dopo aver “conquistato” la sede della sala di corso Vittorio Emanuele per effettuare i vaccini agli ultraottantenni – dove quasi tutti hanno ricevuto la prima dose – da una settimana non si conosce niente riguarda alla fornitura della seconda dose per gli over 80. Una situazione assurda se si guarda ad altre realtà territoriali che invece continuano a vaccinare, e che lascia l’amaro in bocca alle famiglie che purtroppo attendono di poter vaccinare i soggetti fragili e le persone allettate.

Ogni giorno in Comune e in redazione ci sono centinaia di richieste per conoscere la data di ripresa dei vaccini. E la solita risposta è quella che non ci sono ancora informazioni certe da parte dell’Azienda tutela della salute sull’eventuale fornitura. Una situazione indefinita che viene comunque monitorata quotidianamente da parte delle famiglie turritane, che si sentono in ogni caso trascurate dopo l’inizio promettente delle vaccinazioni delle scorse settimane. Le associazioni di volontariato hanno confermato la loro adesione alla campagna di vaccinazione e quello dei volontari è un supporto molto importante per agevolare sia la situazione logistica sia il percorso degli anziani dall’ingresso all’uscita della sala “Filippo Canu”.

Tra oggi e domani dovrebbero esserci delle novità in merito alle vaccinazioni di Porto Torres, e non è escluso che in città possa nascere un hub vaccinale per aumentare così le inoculazioni. Una novità è invece prevista sabato e domenica con la campagna di screening Sardi e Sicuri, promossa dalla Regione Sardegna e realizzata da Ares-Ats Sardegna, che si svolgerà arriva nella scuola media Il Brunelleschi e nella scuola elementare Bellieni. Durante il fine settimana tutti i cittadini possono effettuare il tampone naso-faringeo per la rilevazione del Coronavirus. Il test antigenico è gratuito, richiede pochi secondi e non comporta alcun problema. Il test si svolgerà la mattina dalle 8,30 alle 13 e la sera dalle 14 alle 18. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes