Top 1000: Anglona in evidenza con Concas e San Pasquale

NULVI. Anche quest’anno nella “Top 1000 Sardegna”, l’elenco delle più importanti aziende sarde pubblicato dalla Nuova Sardegna, compare, a metà classifica (535° posto) la Latteria Sociale...

NULVI. Anche quest’anno nella “Top 1000 Sardegna”, l’elenco delle più importanti aziende sarde pubblicato dalla Nuova Sardegna, compare, a metà classifica (535° posto) la Latteria Sociale Cooperativa “San Pasquale” di Nulvi. Un’azienda che nonostante i problemi causati dall’emergenza sanitaria si conferma una delle più importanti realtà produttive di un territorio, l’Anglona, che, fra le mille aziende in elenco, ne piazza quest’anno ben sei.

L’azienda nulvese perde però, rispetto allo scorso anno, il primo posto fra le anglonesi, superata dalla SuperConcas Supermercati di Valledoria protagonista di un’ottima performance che l’ha portata al 178° posto in classifica. Di Valledoria è anche la Sardegna Immobiliare A&Bche opera nel settore delle costruzioni residenziali e non residenziali, che figura al 689° posto. Al 919° posto figura un altro supermercato, la Gestione e Sviluppo Commerciale di Perfugas e l’Anglona è presente anche con due aziende di Santa Maria Coghinas: la Valle del Coghinas, società cooperativa agricola (955° posto) e la Sa.Gi.Le., impresa di costruzioni residenziali e non residenziali (971’ posto). Un’anima anglonese ha anche il Gruppo Alimentare Sardo di Sassari, che si piazza quest’anno all’81’ posto, visto che i titolari, Vincenzo Murgia e i figli Giovannino e Manuel, sono di Chiaramonti.

La cooperativa nulvese gode quindi ancora di un’ottima salute, ha un rating bancario molto elevato, offre lavoro ad una ventina di dipendenti e remunera il latte dei suoi soci con dei prezzi che la attestano fra i migliori trasformatori sardi. Ma soprattutto punta sulla qualità della produzione con eccellenze come il “Granglona”, formaggio più volte imitato ma non migliorato da altri produttori sardi.(m.t.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes