Fugge dopo l’incidente, l’auto era piena di droga

Un 28enne di Fonni si schianta al bivio di Macomer e nonostante i feriti riparte Fermato a Foresta Burgos dai carabinieri: aveva 3,5 chili di marijuana

BONORVA. Prima ha causato un incidente con feriti sulla 131, all’altezza del bivio per Macomer, poi si è dato alla fuga in direzione di Sassari, evitando prima di fermarsi a un posto di blocco dei carabinieri e poi creando un vero e proprio pericolo per gli altri automobilisti durante la fuga rocambolesca sulla quattro corsie della Carlo Felice.

Solo quando sono riusciti a bloccarlo sulla strada provinciale 45 in direzione di Foresta Burgos dove aveva svoltato improvvisamente, i carabinieri hanno capito il motivo di tanta fretta.

L’automobilista, un 28enne di Fonni incensurato alla guida di una Ford Focus, trasportava all’interno del bagagliaio circa 3 chili e mezzo di marijuana, già essiccata e confezionata in sei buste sottovuoto, e la somma in contanti di 360 euro. Lo stupefacente era pronto per la vendita e avrebbe procurato un introito di oltre 35.000 euro.

Tutto era iniziato dopo un incidente nei pressi del bivio di Macomer. Nonostante lo schianto e le lesioni riportate dei passeggeri dell’altra auto coinvolta, il 28enne ha schiacciato il piede sull’acceleratore e si è dato immediatamente alla fuga. L’allarme al 112 ha fatto partire immediatamente le ricerche del fuggiasco.

I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Bonorva per tentar di bloccarlo hanno predisposto un posto di blocco pochi chilometri più avanti, all’altezza del bivio per Giave.

Quando ha visto la paletta l’uomo però ha forzato il posto di blocco e si è diretto verso Foresta Burgos.

I carabinieri sono saliti velocemente in macchina e dopo aver rischiato più volte di essere speronati, sono riusciti a mettere fine alla folle corsa, che rischiava di finire in maniera tragica, a causa della guida spericolata del 28enne.

Solo a quel punto, quando sono riusciti finalmente riusciti a bloccare l’automobilista i carabinieri hanno capito il motivo della fuga.

Quando i militari hanno aperto il bagagliaio della Ford Focus sono saltati fuori sei bustoni carichi di marijuana. Per l’automobilista è scattato l’arresto e il magistrato di turno ha disposto che venisse accompagnato nella sua abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Ieri mattina il 28enne è comparso in tribunale a Sassari. L’arresto è stato convalidato dal giudice e l’uomo dopo aver patteggiato una multa di 14mila euro, è stato rimesso in libertà

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes